Cristiano Campestrin

Fortiter in re, suaviter in modo

Catinaccio

Sotto la notte formicolante di stelle, sotto il suo misterioso e impressionante silenzio, una cerchia illimitata di monti susseguentisi ad ampie ondate. Dalla cima, nell’aria fredda, attendo la levata del …

Dolomie

Poi ci sono i colori delle rocce. Quelle grigio-chiare dove le pareti sono rotte. Quelle bianche, levigate dai ghiacci dei millenni. Quelle nere e viscide, coperte dai licheni, nelle tenebrose …

Sfulmini

Non monti, anime di monti sono / queste pallide guglie, irrigidite / in volontà d’ascesa. E noi strisciamo / sull’ignota fermezza: a palmo a palmo, / con l’arcuata tensione delle …

Vajolet

Chi non conosce una simile notte ignora uno dei più preziosi godimenti che offra la vita alpinistica. Si vorrebbe dormire, ma come dormire mentre fuori, all’intorno, i mostri colossali misteriosi …

Latemar

Il silenzio è l’araldo più perfetto della felicità; e quella mia sarebbe una felicità da nulla se si potesse esprimere a parole. Silence is the perfectest herald of joy: I …