Schiara libro

Schiara Tàmer Spiz di Mezzodì

Schiara 2565 m.

“Veglia con la sua parete meridionale sulla città di Belluno, levandosi con leggerezza e possanza dalla Valle dell’Ardo e dalla Val Vescovà. Dal nome gentilmente femminile che rievoca l’anello nuziale, la Schiara è la scogliera di dolomia che ha il coraggio di spingersi più a sud, dove ancora una volta i sottili raggi delle albe e dei tramonti sanno incendiare le crode.

Tra le Dolomiti Bellunesi è la sommità più alta ed assieme al Sass de Mura anche l’architettura più manifesta, invocata dalla penna di Dino Buzzati e bramata da varie generazioni di alpinisti.

Su ogni versante e comunque la si pensi s’offre con imponenza e coraggio. Alternando belle pareti, come nel caso dei versanti sud e nord-ovest, a dirupi meravigliosamente repulsivi, come quelli che cadono a nord-est.
Ovunque trionfa la potenza espressiva di un grande massiccio, verso cui convergono, più o meno direttamente, valli piene di meraviglie.”

Gianpaolo Sani – Franco Bristot
Schiara   Tàmer   Spiz di Mezzodì
Escursionismo e vie normali di salita alle cime
Luca Visentini Editore – Cimolais (Pordenone)
2004